TOP 100

BANNER

In classifica sito internet SiteBooK visite gratis

LE PERSONE SBAGLIATE

Siamo in miliardi che popolano questo pianeta e ognuno di noi è un puntino rispetto al groviglio umano dal quale è circondato. In questo marasma di individui, singoli o associati, non è sempre agevole trovarsi a proprio agio con chi ci si relaziona, a volte per scelta, ma più spesso per necessità.

Si dice che abbiamo sette sosia, sette affinità elettive disperse nel mondo ma ci imbattiamo e qualche volta ci innamoriamo delle persone sbagliate. Sarà forse per fatalismo o per scarso successo nella selezione delle migliori compagnie, quelle che dovrebbero farci stare bene e magari aiutarci nel nostro percorso di crescita.

C’è chi per carattere, capacità di adattamento o spirito camaleontico riesce ad indossare il vestito più adatto a seconda della personalità dell’interlocutore. Tanto di cappello a chi riesce nell’impresa di stare bene con gli altri anche quando si ha poco o niente in comune.

Ma, come ho detto, siamo una moltitudine variegata e diversificata nella quale i rapporti sociali difettano sovente di quella solidità affettiva in grado di corroborarli e renderli durevoli. Non è un caso che le notizie di cronaca, specie negli ultimi tempi, abbondano di episodi di insofferenza relazionale e di emarginazione a vasta scala che sfociano, purtroppo, in azioni di violenza e finanche delittuose.

Senza voler estremizzare, esiste un problema di convivenza civile di cui non si può far finta di niente e che spesso è la risultante di variabili impazzite, di combinazioni incontrollate e incontrollabili che ci fanno incappare in persone lontanissime dal nostro modo di essere di cui però non sappiamo farne a meno. In gergo si parla di cattive compagnie dalle quali saremmo attratti per debolezza, per circostanza, calcolo o semplicemente per volere del destino.

Ma il disagio è più sottile perché le persone sbagliate sono a loro volta stratificate, subdole, fuorvianti, confondibili in una perfezione apparente e pericolosa. E le incontriamo sempre nel momento sbagliato quando le nostre difese immunitarie sono deficitarie e vulnerabili.

Si sa che la vita è fatta d’incontri, a volte fortunati, altre volte miserabili.

Misere le persone sbagliate che ti fanno sentire sbagliato e non ti perdonano niente dopo averti strappato il cuore e rosicchiato ogni cosa di te prima di voltarti le spalle lasciandoti al tuo destino in un giorno qualunque.

Perfide le persone sbagliate che ti fanno innamorare con le loro maschere a colori e sorrisi ammiccanti.

Povere le persone sbagliate nella loro finta ricchezza d’animo, adescanti giacigli che ti fanno precipitare nel vuoto. 

Il vuoto che resta quando tutto passa e si consuma.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta il tuo commento. Sarò lieto di conoscere la tua opinione.