TI SPOSERÒ PER SEMPRE

E’ bello sentire il tuo respiro alle mie spalle, soprattutto d’inverno quando fa freddo e si ha bisogno di avvertire quel calore umano che è presenza e ragione di vita. Ci sono amori che sono fatti per durare per sempre, come sarebbe il nostro se solo tutto fosse possibile.

Ti avrò incontrata chissà quante volte nella mia vita disordinata, forse ci siamo persino sfiorati, amati, congiunti in una persona sola come accade quando ci si abbandona in quel piacevolissimo gioco dei sensi in cui l’uno esiste semplicemente perché c’è l’altro.

Ti avrò teso la mano e aiutata a rialzarti come hai fatto tu con me in un tempo indefinito e per questo lontano dai ricordi e dalla nostra stessa immaginazione.  Mi avrai compreso quando c’era da mandarmi via e avrò tollerato le tue disattenzioni archiviandole come piccoli peccati veniali che non lasciano strascichi.

Ti avrò inseguita come si fa con i pensieri irraggiungibili alimentando il mio rammarico per non essere riuscito ad afferrarti, ad abbracciarti e a farti sentire tutto il mio calore. E tu avrai fatto altrettanto quando sarò stato sfuggente, scontroso e mi sarò chiuso a riccio per non far trapelare di me nemmeno il respiro.

Ci saremo scambiati promesse e giurato eterna fedeltà in quel giorno di primavera in cui i nostri occhi si sono incrociati senza più distaccarsi perché tutto intorno a noi sembrava non contare niente. Sarà stato allora che ciascuno di noi avrà voluto suggellare l’incantesimo di un momento con queste parole solenni e rassicuranti: Ti sposerò perché sia per sempre.

E sarà stato così per sempre, perché il tempo dell’amore non si misura con il tempo del vivere ma con l’intensità dei sentimenti che possono sopravvivere anche quando tutto passa e si distrugge.

Questo è il destino degli amori che nascono per durare per sempre.

Come sarebbe il nostro.

Se solo fosse possibile.

Commenti