ABITUARSI

Al silenzio della sera
così rumoroso e assordante
che non ti fa più dormire
Alle cose che non ti appartengono più
perché il tempo te le ha portate via
o te le ha rubate
in una notte senza luce
Alle spalle della luna

Agli odori soliti del mattino
che quasi non li senti più
agli sguardi che non vedono
alle mani che non si sfiorano
alle parole sottaciute
come lacrime trattenute
che si adagiano sullo stesso dolore
Alle spalle della luna


Ai ricordi che non si dimenticano
al futuro che si accorcia
al vuoto che ti circonda
aspettando chi non ritorna
seduto su una panchina spoglia
del più piccolo conforto
in una notte senza pace
Alle spalle della luna

Commenti

Posta un commento

Posta il tuo commento. Sarò lieto di conoscere la tua opinione.